Crea sito

Pagina in continuo aggiornamento.

L'arte della cucina

Vi chiederete perché inserire la cucina in questo sito, che centra?
E sì, care amiche/ci perché la cucina è una vera e propria arte. Infatti, per creare in cucina, abbiamo una vastissima gamma d’ingredienti, con infiniti sapori, colori, aromi, che nessun’altra arte ci ha mai messo a disposizione. Poiché la ritengo tale, in questa pagina ho intenzione di mettere ricette semplici, alla portata di tutti (visto la crisi) Con essa ci si può sbizzarrire in mille modi. Si possono cucinare piatti complicati, ricchi, semplici che alla fine sono senz'altro i migliori.

 

Rondelle di melanzane fritte

Ingredienti;

1 grossa melanzana tonda

1 uovo

Pan grattato, rosmarino, salvia, parmigiano, sale.

Olio da friggere.

Tagliate le melanzane a fette alte mezzo cm. passatele nell'uovo e poi nel pan grattato che avrete aromatizzato con le spezie e il parmigiano.

Frigettele in abbondante olio ben caldo.

Mettetele su carta da cucina e servite ben calde con una spolverata di sale.

Cosce di coniglio al forno con patate

Ingredienti;

2 cosce di coniglio

Olio d'oliva, salvia, rosmarino, cipolla, alloro, carota, sedano, prezzemolo.

Vino bianco, dado di carne.

Patate, insaporitore per patate.

Fatte marinare il coniglio in una ciottola con vino bianco, alloro, salvia, rosmarino, per almeno 15".

Mettete a rosolare in un tegame, carote, alloro, cipolla, salvia, rosmarino, sedano e prezzemolo

Dopo aver tolto tutte le verdurine dal fuoco, mettendole da parte, fatte rosale nello stesso olio il coniglio per almeno 10" aggiungendo anche il liquido della marinatura.

Quando è ben rosolato togliete dal fuoco.

Pelate e tagliate le patate in piccoli pezzi, lavate e aromatizzate con insaporitore.

Mettete il coniglio in una teglia, unite le patate, le verdurine del soffritto, l'olio di rosolatura del coniglio dopo avervi fatto sciogliere metà dado di carne, irorate il tutto con un pò di vino bianco e infornate a 180° per almeno 40".

Buon apettito!

Risotto ai funghi porcini

Da Giallozafferano

Ingredienti:
1 l. di brodo vegetale
1 cipolla dorata, 1spicchio d’aglio, 2 cucchiai olio oliva.
320 gr. Riso
50 gr. Parmigiano gratt.
60 gr. Di burro
400 gr. Di funghi porcini freschi
Prezzemolo, sale, pepe.
Preparazione:
Pulire bene i funghi, tagliarli a fettine non troppo sottili, in una padella far rosolare leggermente l’aglio con l’olio, versare i funghi e far cuocere a fuoco vivo, a fine cottura aggiungere il prezzemolo tritato, spegnere.
In altra padella far appassire la cipolla con una parte di burro, aggiungere il riso e farlo tostare 2” aggiungere il sale, brodo un po’ alla volta e far cuocere, gli ultimi 5” di cottura unire i funghi, il restante burro e mantecare, a piacere mettere il parmigiano.
 

Finocchi in padella


 Ingredienti:
Finocchi, cipolla, olio di oliva, maggiorana, timo, origano, sale qb.

Preparazione
Tagliare i finocchi a pezzi un po’ grossolanamente, lavarli bene. In una padella scaldare due cucchiai di olio di oliva, mettere metà cipolla a fettine sottili, unire i finocchi, con tutti gli aromi e un bicchiere d’acqua, coprire, mescolando ogni tanto.  Ultimi dieci minuti di cottura farla a tegame scoperto per fare evaporare eventuale liquido.
Buon appettito!
 

Coniglio in casseruola

Coniglio a pezzi
Cipolla, carota, salvia, rosmarino, alloro, olive.
Vino bianco 1 bicch. Olio di oliva, mezzo dado, aceto balsamico.
Preparazione:
Far scaldare la casseruola( pentola dietetica) coperta, quando il coperchio sarà caldo, mettere dentro il coniglio, lavato in una terrina, con vino bianco e una goccia di aceto balsamico, far rosolare a fuoco moderato mescolando ogni tanto. A rosolatura completata aggiungere olio da coprire il fondo, tutti gli odori tritati, far andare mescolando accuratamente, aggiungere, un bicchiere di vino bianco e il dado, mescolare bene, coprire, abbassare la fiamma al minimo e far cuocere bene fino a che si sarà formato un sughetto denso. Servire con patatine a cubetti cotte al microonde per 10” passate poi in padella con poco olio di oliva, aglio e rosmarino per 5”.
Buon appetito! 
 

Dolci

Torta di pere o mele

10 cucchiai di zucchero
3 uova
1 hg ½  di burro
10 cucchiai di farina
½ bustina di lievito
7/8 pere/ mele mature.

Preparazione

Preparate una teglia ( possibilmente con fascia apribile, di 22 cm di diametro) ungetela bene con il burro, sbucciate le pere e tagliatele a fettine nel senso della lunghezza, dello spessore di un cm.
Fatto questo, unite tutti gli ingredienti in una terrina, lavorate bene il tutto, versate nella teglia. Disponetevi sopra le fettine di pera, a raggiera sino a coprire l’impasto. Infornate a 180° per ¾ d’ora.
PS: attenzione perché questo dolce risulterà essere molto delicato, trattatelo  con delicatezza.
 

Baci

250 gr. di nocciole
250 gr. wafer alla nocciola
300 gr. di nutella

Preparazione

Riscaldare la nutella a bagnomaria, sbriciolare bene una parte
di wafer e le nocciole in una ciotola, aggiungere la nutella e impastare.
Formate delle palline, bagnadovi le mani per evitare che i baci vi si appiccichino, passatele
nei restanti wafer sbriciolati, poneteli su carta da forno ho in piccoli pirottini di carta.
Poneteli in frigorifero sino a che non si saranno solidificati.

Crostata alle nocciole

Pasta frolla
5 albumi
2 hg di nocciole tostate
Amaretti . Amaretto di Saronno

Preparazione


Stendere la pasta e porla in una teglia tonda.
Bagnate gli amaretti, coprite il fondo della teglia.
Montare a neve gli albumi, unitevi le nocciole tritate, versate.
il composto sopra gli amaretti, infornate a 180°.
Attenzione ! tenete d’occhio la crostata, quando la pasta sarà colorita.
È pronta.

 

Crostata ai pinoli

Pasta frolla

600 gr. Crema pasticcera
70 gr. Pinoli
Zucchero a velo.

Preparazione

Stendere la pasta frolla in una teglia da 20 cm. diam.
Disporvi sopra la crema, cospargere sopra i pinoli tenuti precedentemente
per 10” a bagno. Infornate per 45(” a 180°. Fate raffreddare bene e coprite con lo
zucchero a velo.
 

Cannoli alla siciliana

2 hg. di ricotta fresca
1 cucchiaio di mascarpone
1 rosso d’uovo ben fresco
2 cucchiai di marsala.
Cialde già pronte.

Preparazione.

Unire gli ingredienti in una ciotola.
Lavorare bene, riempire i cannoli.
Conservarli in frigorifero.

Il mio Tiramisù

500 gr. di mascarpone
4 uova freschissime
Cacao amaro
5 cucchiai di zucchero
1 bicchierino di rum
Pavesini.
Caffè

Preparazione.

In una terrina montare a neve gli albumi.
A parte sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il rum, il mascarpone, mescolare bene sino a formare una crema omogenea, a questo punto unire gli albumi amalgamando con delicatezza.
La crema è pronta. Preparare il caffè e versarlo in un piatto fondo, prendete un contenitore con bordi alti, fate uno strato di crema, coprite ora con un suolo di pavesini bagnati nel caffè, ricopriteli con uno strato di crema e spolverizzate con cacao amaro ( mettetelo in un colino così lo farete cadere a pioggia su tutta la superficie ) andate avanti così finendo con la copertura di crema e cacao.
Buon appetito.
 

Salame dolce

50 gr di burro
50 gr di zucchero
50 gr di cacao dolce
200 di biscotti Marie
1 uovo
1 cucchiaio di marsala.

Preparazione

In una terrina, sbattere il tuorlo, aggiungere il burro ammorbidito e mescolare bene, unire il cacao, il marsala e le Marie precedentemente, sbriciolate . Se l’impasto fosse troppo duro, aggiungete un po’ di latte.
Prendete l’impasto e fatene una forma di salame che andrete ad avvolgere nella carta stagnola, ponetelo in frigo per almeno un’ora dopo di che affettate e buon appetito!
 

Marmellata di pere.

1 kg e ½ di pere
750 gr di zucchero
Succo di mezzo limone.

Preparazione

Sbucciare le pere, eliminare il torsolo (la quantità si riferisce a pere pulite) porle in un tegame a doppio fondo, mettere sul fuoco a fiamma moderata con la giunta del succo di limone.
Far cuocere per almeno un’ora, a piacere si può frullare o lasciare i pezzi interi, aggiungere tutto lo zucchero e far cuocere un'altra ora.
Nel frattempo preparate i vasetti, ben puliti e sterilizzati. Invasate la marmellata lasciando libero il collo del vaso (quattro stagioni), chiudete subito sigillando bene, dopo qualche ora controllate che il tappo si sia abbassato, a questo punto tutto è ok.

 

 

 

Crostata ancora da cuocere con marmellata di susine

Crostata alla frutta ( banane e pesche)

Pasta frolla, crema, frutta, colla di pesce.

Uova, vanillina, zucchero, latte, farina, banane e pesche.

Stendere la pasta in una teglia, far cuocere sino a che, la sfoglia diventi dorata, a parte preparare la crema con due uova (tuorli) mescolati allo zucchero, aggiungere un cucchiaio e mezzo di farina, una bustina di vanillina, scorza di limone e latte. Cuocere a fuoco moderato, quando la crema si densifica è pronta. Versare la crema sulla pasta frolla, disporre la frutta a piacere, spennellare il tutto con la colla di pesce che avrete prima ammollato per 10 minuti in acqua fredda e poi sciolta in succo di arancia tiepido. Mettere in frigo per almeno un'ora.

Maccheroni al sugo di melanzane

Ingredienti;

Maccheroni

Melanzane

Basilico, cipolla

Passata di pomodoro

Sale

Parmigiano

Olio per friggere

Olio d'oliva.

Melanzane tagliate a listarelle e messe sotto sale per almeno 20 minuti
Trittare basilico e cipolla, fai rosalare in olio di oliva e aggiungi la passata di pomodoro. Sala e fai cuocere a fuoco lento per almeno 1 ora.

Mentre il sugo cuoce, strizza le melanzane per togliere il liquido, infarinale e friggi in abbondante olio bollente, toglile e mettile su un foglio di carta assorbente facendo in modo che perdano tutto l'olio che hanno assorbito. Quando il sugo è quasi pronto( gli ultimi dieci minuti). aggiungi le melazane.

Nel frattempo cuoci i maccheroni in abbondante acqua salata, scolali bene, codisci con abbondante sugo. Disponi i maccheroni in teglie di alluminio in due stratti cospargendo con parmiggiano. Inforna a grattinare.

Polpette di carne al pomodoro

Ingredienti. Carne macinata 300 gr. 2 uova, pane raffermo, latte, formaggio, odori, sale, pomodoro, cipolla, basilico, farina.

Sbattere le uova, aggiungere una manciata di mollica di pane ammorbidita nel latte e strizzata, sale, prezzemolo, carne macinata, parmigiano, amalgamare bene, formare tante polpettine e infarinarle. In un tegame preparare il sughetto facendo rosolare la cipolla, con il basilico, versare il pomodoro, salare, un pizzico di origano e cuocere per cinque minuti, mettere giù le polpettine rigirandole spesso, cuocere il tutto per altri cinque minuti a fuoco medio. servire calde. Buon appetito

 

 

Involtini con fesa di tacchino

Ingredienti :
4 fette fesa di tacchino
1 hg di pancetta coppata
Aromi, farina, olio, burro, sale.
Fagioli di spagna.
Esecuzione:
Sopra un tagliere, disporre le fette di tacchino aperte, disporvi sopra le fettine di pancetta, arrotolare a mo di involtino fermare con uno stecchino. Infarinare gli involtini, e metteteli in una padella dove avrete fatto scaldare un poco di olio d’oliva e un pezzetto di burro. Fateli rosolare bene, irrorateli con un po’ di vino bianco e aggiungete i fagioli, salate qb. e finite la cottura a tegame coperto. Servite caldo.
Buona appetito.